Rally del prezzo del petrolio

Voglia di acquisti a Wall Street. Dopo la lunga pausa di fine anno, la borsa di New York punta con decisione verso l’alto. Protagonista oggi il balzo delle materie prime e in particolare dei futures sul petrolio, che mettono a segno un rally di quasi il 4%, a +3,75%, attestandosi a quota $102,54 al barile; boom di acquisti anche per le quotazioni dell’oro, che avanzano del 2,12%, a $1.600 l’oncia.

Il boom dei prezzi del greggio si spiega con l’acuirsi delle tensioni geopolitiche che vedono protagonista l’Iran. Ma contribuisce anche il rinnovato ottimismo sulla solidità dei fondamentali degli Stati Uniti: i prezzi dell’oro nero testano così i massimi delle ultime sei settimane.

Passate le 17 ora italiana, il Dow Jones balza di 242,34 punti (+1,98%), a quota 12.459,55 punti. Il Nasdaq avanza di 57,50 punti (+2,21%), a 2.662,49, mentre lo S&P 500 cresce di 25,19 punti (+2,01%), a 1.282,93.

Buone indicazioni sono arrivate dal fronte economico Usa, con la pubblicazione dell’Ism manufatturiero di dicembre e le spese per costruzioni di novembre.

Miglior Broker Opzioni Binarie Regolamentato

Lascia un commento:

Lascia un commento