Tassi bond governativi di Grecia, Irlanda, Portogallo e Spagna ai massimi livelli

Nota da tempo è ormai la situazione legata ai debiti accumulati dai Paesi europei maggiormente in difficoltà economica. Negli ultimi mesi infatti si sono susseguite le crisi economiche di Grecia, Irlanda, Portogallo ed anche Spagna.

I bond dei titoli governativi di questi Paesi sono aumentati moltissimo nell’ultimo periodo: i tassi sono letteralmente volati fino ad oltrepassare il 17%, in particolare per i bond emessi dalla Grecia. Naturalmente questi tassi non possono passare inosservati e nonostante il rischio intrinseco dell’investimento in questi Paesi essi cominciano ad interessare molti investitori.

Non a caso la Cina ha dichiarato che proseguirà i propri investimenti in Spagna. L’investimento cinese associato al fatto che anche la Grecia sta proseguendo l’opera di risanamento delle proprie finanze e del forte debito pubblico accumulato negli anni, lasciano pensare che il rischio di investimento in bond emessi da questi Paesi dell’area Euro possa essere abbastanza calcolato e che soprattutto, alla luce dei tassi previsti, possa essere davvero un investimento interessante.

Inoltre bisogna ricordare che oltre al rendimento altissimo dei bond di questi Paesi c’è la protezione finanziaria dell’Unione europea che opera a supporto dell’economia di questi Paesi e che recentemente ha varato un fondo salva-stati europeo di 700 miliardi di euro.

Miglior Broker Opzioni Binarie Regolamentato

Lascia un commento: