Opzioni binarie builder: Trading sulla flessibilità

Le opzioni binarie builder rientrano in una categoria di investimento dai notevoli vantaggi in termini di flessibilità.

Infatti qualunque trader sia esperto che non ha la possibilità di scegliere tutti i parametri del caso sulla base della strategia e dei guadagni che si vogliono realizzare.
Facendo trading con le opzioni binarie builder è infatti possibile intervenire sia sulla definizione delle scadenze e sia sul rapporto tra il rischio ed il rendimento collegato alle operazioni, aumentando le potenzialità di realizzazione del guadagno on line.

 Quali sono le caratteristiche delle opzioni builder?

Le builder sono le opzioni binarie per eccellenza, con un utilizzo semplice ed immediato per ogni profilo di investimento grazie alla estrema flessibilità presente nel suddetto strumento.

In questo caso infatti non è la strategia a dover essere costruita per realizzare il massimo guadagno possibile dall’operazione ma al contrario è possibile definire in modo parallelo strategia e caratteristiche da utilizzare sulla base del proprio profilo.
Notiamo quindi una prima differenza rispetto ad un classico trading binario di scelta non solo tra il tipo di asset e il capitale da investire ma anche nel definire ulteriori scadenze e il rapporto tra il rischio collegato all’operazione e il rendimento massimo da realizzare.

builder opzioni flessibilità

Flessibilità nella definizione delle scadenze dell’operazione

La possibilità di definire delle ulteriori scadenze andando oltre una base predefinita dello stesso broker e soprattutto di decidere sulla base delle proprie strategie il rapporto tra il rischio dell’operazione ed il relativo rendimento rendono senza dubbio questa categoria di opzioni binarie tra le più preferite nel settore.
Un trader meno esperto, infatti, potrà ad esempio definire delle scadenze più ampie in modo da impostare delle strategie e delle analisi grafiche in intervalli più ampi, che permettano delle previsioni sull’andamento di un asset ad una determinata scadenza più accurate possibili, tali da raggiungere dei buoni guadagni nel tempo.
Viceversa un trader più esperto, potrà al contrario puntare a strategie più complesse e definire scadenze più brevi per aumentare le possibilità di guadagno, optando in alcuni casi anche per scadenze più basse ad una classica 60 secondi.

Flessibilità nella definizione del rapporto tra rischio e rendimento dell’operazione

Per quanto concerne il rapporto tra il rischio dell’operazione e il relativo rendimento si entra nel vivo delle opzioni builder, con il vantaggio di poter indicare la percentuale massima di guadagno da poter ottenere in ogni operazione, senza dimenticare anche una percentuale di rimborso in caso di perdita, al fine di proteggere totalmente il proprio capitale da ogni eventualità.
Questo perché le opzioni binarie sono pur sempre attività di investimento finanziario con forti potenzialità di realizzazione di guadagni on line, ma anche di eventuali perdite.
Di conseguenza la flessibilità offerta dalle opzioni builder, è un elemento che sicuramente deve essere considerato in un confronto tra le differenti alternative presenti nel settore.

Come investire nelle opzioni builder?

Per iniziare ad investire nelle builder è quindi necessario partire dall’impostazione di semplici strategie e definire quelli che sono i principali obiettivi di guadagno.
Se ad esempio sono presenti dei buoni segnali dal mercato di un asset che presentano delle buone probabilità di influenzare l’andamento dello stesso, allora potrebbe essere importante puntare a delle builder per raggiungere tale obiettivo intervenendo sul rapporti tra il rischio ed il rendimento, in modo da ottenere un buon guadagno in caso di esito positivo e limitare le perdite nel caso di errata previsione.

builder opzioni

Immaginiamo che il trader intraveda con alcuni segnali di mercato la possibilità che una particolare quotazione del dollaro possa influenzare l’andamento verso l’asset dell’oro.

In questo caso due sono le possibilità possibili:

1) il trader è stato bravo ad interpretare il segnale e potrà puntare ad un guadagno dall’operazione.

2) il trader non ha interpretato bene il segnale e l’operazione può tradursi in potenziali perdite.

In questi casi il trader potrà decidere di seguire comunque tale strategia, intervenendo sul rapporto tra il rischio ed il rendimento della builder, in modo da ottenere in caso positivo un guadagno sul capitale investito del 50% e in caso negativo un rimborso per la perdita equilibrato del 20%, piuttosto che ottenere una sola percentuale di guadagno del 70% in caso positivo.

 Quali broker offrono le opzioni builder?

Le opzioni builder sono tra le ultime arrivate del trading binario, di conseguenza non sempre sono offerte da tutti i broker del settore.
Quindi se l’obiettivo del trader è di puntare su tale soluzione sarà importante proprio partire dalla suddetta ricerca.
Su TopOption è possibile fare trading con le opzioni binarie builder in modo semplice e immediato.

builder opzioni

Selezionando dalla piattaforma le “Opzioni Builder” sarà possibile scegliere l’asset, l’ora della scadenza ed il livello di rischio (selezionando i valori nella casella profitto: in the money e out the money).

Un confronto tra le opzioni binarie builder, le 60 secondi e le one touch

A questo punto non ci resta che attuare un confronto tra le principali alternative alle builder, in modo da avere una panoramica chiara ed immediata delle tipologie di opzioni binarie fino ad ora analizzate.

  • Le opzioni 60 secondi, sono in genere adatte a profili esperti del trading on line e presentano buone possibilità di guadagno nel caso in cui si realizza la previsione sull’andamento dell’asset in un intervallo predefinito di un minuto.
  • Le opzioni one touch, sono in genere più adatte ad un profilo esperto del trading on line e presentano delle alte possibilità di guadagno nel caso in cui il prezzo dell’asset tocchi anche una sola volta il valore predefinito dal broker.

Come possiamo quindi notare nelle opzioni 60 secondi, solo le scadenze sono predefinite e il trader ha ampio potere decisionale sull’asset e sul capitale da investire nelle operazioni binarie, mentre nelle opzioni one touch è il broker a definire in valore del”tocco”, rendendo fondamentale al trader l’impostazione di una buona strategia per aumentare le possibilità di ottenere gli alti rendimenti offerti.
Nelle Builder, invece, il profilo del trading è universale e la flessibilità offerta dallo strumento permette un buon utilizzo anche da parte di trader meno esperti, soprattutto con una importante possibilità di intervenire sul profilo del rischio e del rendimento.

Miglior Broker Opzioni Binarie Regolamentato

Lascia un commento:

Lascia un commento