Report sul titolo Acque Potabili

Il mese scorso e precisamente il 19 febbraio 2011 abbiamo pubblicato l’articolo “Guadagnare con le azioni di Acque Potabili”. In questo report vogliamo dar conto ai nostri lettori dell’andamento del titolo per verificare se il consiglio fornito fosse risultato opportuno oppure no.

Questo tipo di atteggiamento ci pare serio e molto importante da parte di chi scrive perché giustifica la fiducia dei nostri lettori e al tempo stesso rende il giusto merito a chi ha attentamente selezionato la corretta opportunità d’investimento per il lettore stesso.

Nel precedente articolo sulle azioni del titolo Acque Potabili abbiamo descritto una situazione borsistica italiana (ma anche estera) in cui i valori degli indici principali come il FTSE Mib avevano toccato i 23.000 punti e quindi si erano portati a valori molto alti relativamente all’ultimo periodo. In queste situazioni bisogna scegliere con oculatezza selezionando dei titoli che possano avvantaggiarsi di un possibile calo dei mercati.

Avevamo selezionato per voi quindi il titolo Acque Potabili perché i fondamentali societari ci sono parsi molto positivi e a livello di analisi grafica del titolo eravamo di fronte ad un forte ipervenduto che ne breve periodo poteva essere compensato con  un movimento rialzista del titolo stesso.

In effetti, come riporta il grafico, il titolo è sceso fino a toccare un minimo di 1,35 per poi subire un balzo rialzista fino al valore di 1,477. Il titolo ha quindi ottimamente “performato” realizzando un + 9.4% nell’arco di meno di un mese. Attualmente il titolo si è stabilizzato in area 1,43.

Questa performance positiva è resa ancora più importante in quanto nell’ultimo mese il valore dell’indice di riferimento di cui fa parte Acque Potabili, il FTSE IT All Share ha subito un ribasso di oltre il 3%. Quindi il mercato è sceso lievemente mente il titolo Acque Potabili ha avuto un importante movimento rialzista in contro tendenza.

Una performance rialzista del 9.4% non è eccezionale ma è sicuramente molto positiva perché ottenuta in un arco di tempo molto limitato e anche perché oggi i mercati sono molto volatili per la situazione di incertezza internazionale.

 Come riportato nell’articolo “10 semplici mosse e consigli utili per guadagnare in borsa” mai lasciare che un guadagno si trasformi in perdita (vedi punto 10) e a questo punto aggiungerei: è importante sapersi accontentare anche di guadagni buoni ma non eccezionali sapendo vendere al momento giusto.

Come dimostra il grafico di Acque Potabili riportato in questo articolo è importante saper vendere al momento giusto senza attendere rintracciamenti del titolo e senza lasciarsi ingolosire da vincite ancora più consistenti. Quindi appena raggiunti i propri obiettivi di guadagno è consigliabile vendere e realizzare la plusvalenza.

Miglior Broker Opzioni Binarie Regolamentato

Lascia un commento:

Lascia un commento