Guida ai forex broker

Il primo passo per fare trading sul mercato delle valute è la scelta del forex broker.
Molti italiani hanno scoperto, negli ultimi tempi, il mercato forex e hanno iniziato a fare trading, spesso anche senza averne le competenze. Questo articolo vuole essere una disamina della situazione attuale, soprattutto in relazione alla scelta e alle caratteristiche del forex broker.

Il boom del forex
Negli ultimi anni in Italia è nato un vero e proprio fenomeno: il trading sul forex generalizzato. Se fino a pochi anni fa a fare trading sul forex erano le banche, i fondi di investimento o speculatori professionisti, adesso tutti possono fare trading, è sufficiente aprire un account su un forex broker su internet e si può cominciare. Questo abbattimento delle barriere di ingresso al mercato ha consentito a moltissimi di iniziare a fare trading. Alcuni hanno semplicemente perso dei soldi e hanno lasciato perdere, altri hanno scoperto la propria vocazione e, magari, hanno anche lasciato il lavoro per dedicarsi completamente al forex.

La scelta del broker
Come sappiamo per fare trading sul mercato forex è necessario iscriversi ad un forex broker. Si tratta in effetti della prima scelta in assoluto che ad un principiante del forex viene richiesta e talvolta può presentare anche alcuni rischi. Il fatto è che il boom del mercato ha attirato anche soggetti poco seri, soggetti che hanno cominciato ad approfittare dei più ingenui tra i principianti per offrire soluzioni economicamente poco convenienti o poco trasparenti dal punto di vista dell’affidabilità e della sicurezza. Inoltre anche tra i broker forex che non mettono in atto delle politiche scorrette ci sono delle differenze. Ovviamente per ottenere i risultati migliori è opportuno scegliere sempre il miglior broker.

Truffe sul forex
In questo contesto è purtroppo necessario far riferimento anche alle truffe sul forex: esistono purtroppo dei forex broker, magari con sedi in paradisi fiscali difficilmente raggiungibili dalla Giustizia come Panama, che truffano i trader. E’ bene tenere gli occhi sempre aperti a questo riguardo, verificando le credenziali del broker che si sceglie e, possibilimente, evitando broker con sedi in paradisi fiscali o isole caraibiche.

Una scelta consapevole
La scelta del forex broker deve essere una scelta consapevole: dunque non ci si può avvicinare al forex con leggerezza, bisogna farlo studiando e approfondendo l’argomento. E per studiare e approfondire, putroppo, non è sufficiente comprare ebook via internet, purtroppo. Più in generale, a questo riguardo, vorrei dire che il forex non è un gioco d’azzardo: è investimento, speculazione se la si vuole chiamare in questo modo, ma non deve mai essere presa per un gioco.

Miglior Broker Opzioni Binarie Regolamentato

Lascia un commento:

Lascia un commento